Via ai Mondiali di canoa  Tre le frecce all’arco lecchese
Da sinistra, Dressino e Ripamonti alle Olimpiadi. Ora i Mondiali

Via ai Mondiali di canoa

Tre le frecce all’arco lecchese

Nicola Ripamonti pronto a stupire nel K2 mille con Dressino. Gnecchi sogna con il k4 cinquecento e c’è anche Kwadzo nella paracanoa

Si alza mercoledì a Racice, in Repubblica Ceca, il sipario sui Mondiali assoluti di canoa e paracanoa.

Con ben tre lecchesi, un record per la nostra provincia. Mercoledì la kermesse mondiale prenderà il via con le prime gare della paracanoa e le finali sui 200 metri. Giovedì si entra invece nel vivo con la canoa sulle varie distanze olimpiche.

Gli occhi saranno tutti puntati su Nicola Ripamonti, finanziere di Ballabio da qualche tempo trapiantato a Mantova, e su due blucelesti della Canottieri lecco come Alessandro Gnecchi e come il paratleta Kwadzo Klokpah. Gli equipaggi sono quelli ormai ben rodati e pronti a battagliare per accedere alle rispettive finali.

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola mercoledì 23 agosto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare