Settecento in acqua per la Onno-Mandello
Foto di gruppo per i partecipanti alla Traversata del Lario organizzata ieri tra le sponde di Mandello e Onno

Settecento in acqua per la Onno-Mandello

NuotoForlani vince la gara classica davanti al piccolo Drobot mentre la Viganò si aggiudica la classifica rosa

Spettacolare prova doppia con affermazione di Ambrogio davanti a Leone, Maggioni è la donna più veloce

Vero e proprio successo ieri per la 22^ edizione della Traversata del Lario, gara di nuoto di fondo con partenza da Onno e arrivo a Mandello, per un totale di 1500 metri. La gara è infatti stata portata a termine da ben 446 concorrenti, mentre sono stati 239 quelli capaci di nuotare la distanza di 3000 metri, da Mandello a Onno e ritorno nuovamente a Mandello, valida per la prima edizione della Traversata Doppia.

La distanza classica è stata vinta da Daniele Forlani del Team Lombardia Master Desio con il tempo di 21.11. Alle sue spalle il piccolo David Drobot, Esordiente della Canottieri Lecco classe 2005, che conquista il secondo posto in 21.24 con Andrea Ferrante, compagno di squadra di Forlani, terzo in 21.30.

In quarta posizione generale troviamo la vincitrice della classifica femminile, Camilla Viganò della Canottieri Lecco che solo sette giorni prima si era imposta nel Trofeo Nicola Callone a Dervio.

Grande entusiasmo per la Traversata Doppia, con Mario Ambrogio (individuale) che inaugura l’albo d’oro della manifestazione conquistando la vittoria in 33.59.

La cronaca completa e tutti i risultati, nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola lunedì 10 luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA