«Sentiamo pressione   ma ora basta alibi»
Ghidinelli a rapporto da Alessio Delpiano domenica a Lumezzane (2-2)

«Sentiamo pressione

ma ora basta alibi»

Calcio serie D. Il centrocampista Marco Ghidinelli ha ancora negli occhi il gol preso nel recupero di Lumezzane. «Adesso dovremo dimostrare a noi stessi di valere e credetemi, non vogliamo deludere chi ci sta così vicino»

È ancora con il gol preso al 92’ negli occhi, Marco Ghidinelli, giovane (1998) centrocampista bluceleste che a Lumezzane, per carenze d’organico, a un certo punto è stato messo anche come punta centrale (con Bertani e Bignotti avanzati). E ammette: «È stato un nostro errore collettivo, comunque. Non do la croce al compagno (Merli Sala, ndr)».

«Anche sul primo gol un’indecisione ci aveva portati sul momentaneo pareggio. Ma sul 2 a 1 a tre dalla fine, farsi raggiungere in una partita più che importante è stato un delitto. Era nostro dovere fare quei tre punti che erano essenziali per l’economia del nostro torneo. Così ci ritroviamo a dover trovare ancora quei punti che ci mancano per ritrovare la serenità. Le varie giocate sbagliate sono sicuramente frutto di mancanza di serenità».

Eppure quella precedente a Lumezzane era stata una settimana tranquilla: «Vero. Però arriviamo sempre la domenica con gli occhi puntati addosso da tutti e così dobbiamo fare bene sempre. Il che è la cosa giusta, naturalmente, ma la pressione è quella che è. Dobbiamo dimostrare quanto valiamo in primis a noi stessi. Diamo il cento per cento, ma evidentemente non basta».

Tutti i dettagli nell’ampio servizio della pagina speciale dedicata alla serie D e agli anticipi di campionato di Lecco e Olginatese, su “La Provincia di Lecco” in edicola mercoledì 11 ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA