Lo stadio verrà adeguato   anche alla Lega Pro
Il progetto per la copertura della curva nord, fin qui rimasto nel cassetto

Lo stadio verrà adeguato

anche alla Lega Pro

Il manto erboso sarà sistemato dopo giornata di ricordo dei trofei e maratona benefica. Il presidente Di Nunno vuole essere pronto in caso di promozione. Si vorrebbe coprire la tribuna nord

L’incontro tra Calcio Lecco e Comune è stato un primo, importante, momento di confronto tra la Lecco sportiva e quella politico-amministrativa. Svoltosi tra il vicepresidente in pectore Angelo Battazza, il presidente Paolo Di Nunno e il direttore generale Emanuele Riboldi da una parte, il sindaco Virginio Brivio, l’assessore al Patrimonio Corrado Valsecchi e quello allo Sport Stefano Gheza, oltre al consigliere delegato ai rapporti con la Calcio Lecco Nigriello, dall’altra, l’incontro ha posto dei paletti alla reciproca attività.

«All’incontro la questione legata allo stadio è stata molto calda - spiega il direttore generale bluceleste Emanuele Riboldi - ma ci sono delle priorità che abbiamo stabilito per reciproca chiarezza. Le risorse economiche del presidente Di Nunno saranno investite prima nella copertura del debito sportivo. Poi nell’allestimento di una squadra competitiva. Il Rigamonti-Ceppi è già oggi un gioiellino per cui lo prenderemo sicuramente in considerazione, in quanto a migliorie, ma solo in un secondo momento».

La volontà di Di Nunno è di comunque venire incontro ai tifosi. Magari con la copertura dello stadio nella Curva Nord che fu ai tempi promessa da Bizzozero.

Tutti i dettagli e il punto sul calciomercato della serie D, nella pagina speciale su “La Provincia di Lecco” in edicola domenica 18 giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare