Lecco sempre sotto esame  Stavolta bussa la Pro Sesto
1La grinta di Rocco Cotroneo voglioso di vittoria; 2 Animi caldi nel match di mercoledì con il Seregno; 3 Capogna, a destra con Cardinio, in gol nelle ultime due gare (Foto by Foto Menegazzo)

Lecco sempre sotto esame

Stavolta bussa la Pro Sesto

Ultima gara del tour de force al Rigamonti-Ceppi (inizio 14,30 con diretta web) - Cotroneo: «Rispetto alle ultime due questa è la gara più difficile»

Il tour de force del Lecco si conclude oggi contro la Pro Sesto, al Rigamonti-Ceppi alle 14,30 (diretta web su laprovinciadilecco.it). Ma non sarà di certo una partita di tutto riposo. Anzi. Allo stadio bluceleste approda una delle migliori squadre del torneo, imbottita di ex vogliosi di dimostrare tutto il loro valore. Davide Castagna in primis.

E mister Rocco Cotroneo sa che questa, messi in carniere 4 punti su 6 nelle due gare precedenti contro prima e seconda in classifica, sarà la gara più difficile. Anche perché è tutta da giocare. «Certo. È la gara più difficile in assoluto. A parte che ci saranno degli ex giocatori del Lecco che ci tengono in modo particolare a fare bella figura, noi abbiamo una partita in più tra le gambe. Loro, inoltre, prendono pochissimi gol. E devono rilanciarsi un po’, perché non stanno andando a mille. Insomma, mi aspetto una gara complicata».

Andrea Gritti, Mario Chessa, Andrea Pansera e anche mister Fiorenzo Roncari attendono il Lecco al varco. Ma è soprattutto Davide Castagna ad avere il “dente avvelenato” con il tecnico bluceleste che non lo ha voluto quest’anno con sé: «Secondo me non era un giocatore adatto a questa squadra. Ma non è vero che non mi piace. Avremmo fatto fatica a fargli fare la punta centrale nel mio modulo. Ha grande profondità e va servito in un certo modo, non congeniale al mio modo di vedere il calcio. Ma è due anni che fa gol, per cui non va bene per il mio tipo di gioco, ma lui è resta un buon giocatore».

L’intera intervista su La Provincia di Lecco di domenica 23 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA