Mercoledì 28 maggio 2014

Lecco, Cotroneo resta con riserva

Settore giovanile ok ma top secret

Rocco Cotroneo, avrebbe raggiunto un accordo di massima per restare sulla panchina del Lecco
(Foto by Foto Menegazzo)

Si muove qualcosa. Ma le nubi sul Calcio Lecco restano grigie e gonfie di pioggia. C’è stato, infatti, il fatidico incontro tra il presidente Stefano Galati e il tecnico calabrese Rocco Cotroneo, ma la situazione, seppur in evoluzione, resta difficile per stessa ammissione del mister. Il vascello bluceleste è tutt’altro che varato, insomma...

Il dialogo tra le due parti, peraltro, è stato franco e schietto. Ma non risolve i dubbi e le incertezze che aleggiano sulla società. Il nodo gordiano da sciogliere, infatti, resta sempre quello degli “stipendi” (i rimborsi spese) da saldare. Cotroneo, infatti, spiega: «Mi sono incontrato con il presidente. Abbiamo parlato di tutto e di più. Gli ho detto come la penso e ora starà a lui mantenere le cose che mi ha detto».

La richiesta di Cotroneo è una sola: riconfermare la lista di giocatori che ha sottoposto a Galati. «Mi ha detto che riconfermerà quelli che io gli ho indicato per cui ora aspetto le prossime mosse. Ma ho detto che resto solo a determinate condizioni. Cotroneo non rifiuta la corte del Lecco, ma le cose vanno fatte per bene. Ovvero confermare la mia lista di giocatori».

Incontro con i giocatori

Insomma quello dell’allenatore bluceleste è un “Sì” con riserva. La palla ora passa al presidente Galati che in queste ore (già questa mattina) incontrerà i giocatori a partire dai più “anziani”. La domanda è: i “riconfermati” della lista Cotroneo firmeranno se non sarà corrisposto loro tutto il pregresso? Dalla risposta a questa domanda dipende il futuro di Cotroneo al Lecco.

«Io spero che i ragazzi che ho messo in lista firmino, ma non posso certo costringerli. Io a Galati ho detto solamente quali giocatori desidero, della passata stagione. A me interessa la parte tecnica. Il resto se la vedrà lui. Certo, dal fatto che riconfermerà molti o pochi giocatori si capiranno molte cose…».

Cotroneo non è persona che sfugge le responsabilità e ammette che nella lista manca un nome importantissimo per i tifosi del Lecco. Quello di Davide Castagna: «Ho dovuto fare delle scelte anche dolorose per la città, quali la mancata riconferma di Castagna. Non voglio doverlo riconfermare solamente per la piazza».

Arriva intanto la notizia tanto attesa: il settore giovanile è stato affidato a qualcuno. Ma a chi, ancora, non è dato sapere. «La Calcio Lecco 1912 spa – scrive la società di via don Pozzi - comunica che in data odierna è stato raggiunto l’accordo per la gestione dell’attività del settore giovanile bluceleste. Nei prossimi giorni verrà indetta una conferenza stampa per illustrare tutti i dettagli dell’accordo e presentare i nuovi responsabili del settore giovanile della Calcio Lecco 1912 SpA».

L’intera intervista su La Provincia di Lecco di mercoledì 28 maggio

© riproduzione riservata