Lecco, cambia ritmo e musica  Suonaci la prima vittoria fuori
Bertani e Cristofoli sperano di tornare oggi a esultare per i gol blucelesti

Lecco, cambia ritmo e musica

Suonaci la prima vittoria fuori

Calcio serie D. Ad Alzano per i blucelesti una trasferta fondamentale contro la Virtus e nel girone A l’Olginatese cerca ancora il primo successo in casa contro il Castellazzo Bormida

Una partita, quella di domenica alle 15 al Carillo-Pesenti-Pigna di Alzano Lombardo contro la Virtus Bergamo, che per il Lecco potrebbe diventare importantissima.

Non vincere, allontanerebbe ulteriormente i blucelesti dalla vetta proprio nel giorno in cui la capolista Pro Patria osserverà il turno di sosta e, almeno psicologicamente, sembrerebbe più vicina (il Lecco deve ancora riposare), in caso di vittoria. Insomma, c’è un solo risultato possibile e mister Delpiano lo sa bene. Meglio di altri, visto che, poi, il primo a rischiare è sempre lui. Sia in caso di pareggio che, peggio, di sconfitta.

La sorpresa, se buona o cattiva lo scopriremo dopo la gara, è il cambio di modulo, probabilissimo. «Probabilmente giocheremo con il 4-4-2 – rivela Delpiano - Avrei provato il nuovo sistema, comunque, ma l’assenza di Moleri, uno dei pochi interni giovani che ho a disposizione, lo rende lo schema più opportuno».

Fin qui il girone B. Nel raggruppamento A invece, l’Olginatese ospita il Castellazzo Bormida. Match inedito per i bianconeri, che devono assolutamente vincere per raddrizzare questo inizio di campionato.

Tutti i dettagli negli ampi servizi delle due pagine speciali dedicate alla serie D, su “La Provincia di Lecco” in edicola domenica 24 settembre. Nello stesso numero, un’intera pagina dedicata anche a tutti gli altri campionati delle squadre calcistiche lecchesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA