Il Rally Day della Valsassina sta già riscaldando i motori
La Renault Clio di Mirko Gianesini e Sabrina Fay

Il Rally Day della Valsassina
sta già riscaldando i motori

Il via domenica mattina dalla Canottieri Lecco in centro. Settanta circa i concorrenti con le attese speciali a Parlasco e Vendrogno

Grande attesa nel mondo dei motori lecchesi per la quarta edizione per la 4° edizione del “Rally Day della Valsassina” che scatterà domenica mattina dalla piazzetta antistante la Canottieri Lecco. A al via una sessantina di auto con molte presenze lecchesi. Il rally day, organizzato dalla Psa di Paolo Fortunati, avrà il pieno appoggio dall’Aci di Lecco per il ritorno cittadino di questo evento motoristico che richiamerà molti spettatori sulle cinque prove speciali della competizione.

La partenza della gara verrà data alle ore 9.01 dal centro città e avrà una percorrenza totale di 202 chilometri mentre i cinque tratti cronometrati avranno uno sviluppo totale di 30 km.

Come sempre la Valsassina sarà artefice di questo show dei motori con la prove speciali da Parlasco alle porte di Esino che si ripeterà tre volte, mentre due soli passaggi sulla Narro-Vendrogno.

Come detto buona affluenza di concorrenti, oltre sessanta, tra cui spicca il nome del valtellinese Marco Gianesini, con navigatore Sabrina Fay, che porterà in gara la Renault Clio Super 1600. L’accoppiata valtellinese resta l’equipaggio più gettonato per il successo. Dovranno però scontrarsi con le realtà locali, tra cui il valsassinese Ivano Pasquini affiancato da Paolo Garavaglia sempre sulla francesina S.1600 . Poi ci sono anche Loris Ghelfi, Luca Sassi, Alessandro Muzio, Walter Sanvito e Andrea Coti Zelati.

Start alle 9,01 dalla Canottieri Lecco. La prima prova in programma: Lasco (Parlasco) sarà alle 10,12 seguita da Vendrogno alle 11,21. Sosta al parco assistenza a Bindo, quindi il secondo passaggio a Lasco alle 12,57 e a Vendrogno alle 14,06. Seconda sosta al parco assistenza e poi il terzo e ultimo passaggio a Lasco alle 15,42. Inizierà quindi il trasferimento di ritorno a Lecco per l’arrivo.

Servizio su La Provincia di Lecco di sabato 19 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA