Il Lecco cerca carte vincenti e fa poker
Dejori in elevazione per colpire di testa durante l’amichevole di sabato tra Lecco e Costamasnaga

Il Lecco cerca carte vincenti e fa poker

L’amichevoleDejori, Malvestiti, Caraffa e Rossi a segno nella sgambata contro il neopromosso Costamasnaga

Anche le seconde linee in passerella per dar modo a Bertolini di studiare tutte le possibili soluzioni spareggio

L’amichevole di sabato (Lecco-Costamasnaga 4 a 0), è servita solamente per vedere le seconde linee (se così si possono chiamare vista la rosa risicata). E in questo senso è rientrato pienamente Marco Rossi che ha giocato un secondo tempo evidenziando la desuetudine al ritmo partita, seppur blando.

Si è visto in buona forma, invece, Disarò, che si è mosso bene nella prima frazione. E una piacevole sorpresa è stato il giovanissimo Lardera, che ha giocato un’ottima mezz’ora. Ma, in generale, il Lecco, complice un pomeriggio di caldo estivo, ha corso senza però entusiasmare e senza impegnarsi troppo. Più per tenere gambe e cervello impegnati che per provare schemi o soluzioni anti Olginatese, questo è sicuro.

Il Costamasnaga, da parte sua, ha giocato un’ottima amichevole sottolineando anche individualità come Rudi Stefanoni (vicino al gol sullo 0 a 0), ma anche il capitano Magno e i due portieri Origgi e Creoce. In generale una squadra capace di stare in campo senza mai perdere gli equilibri anche contro un gruppo di due categorie superiori come il Lecco. Un bel regalo-Promozione, insomma, l’amichevole.

Tutti i dettagli e la situazione in casa bluceleste e bianconera, nella pagina speciale su “La Provincia di Lecco” in edicola domenica 14 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA