Il capitano bluceleste   suona la carica
La preparazione del Lecco, martedì allo stadio Rigamonti-Ceppi

Il capitano bluceleste

suona la carica

Nicola Colombo a vent’anni si ritrova a guidare sul campo il nuovo Lecco che punta alla salvezza: «L’Olginatese è più esperta di noi. Io la giocherei tutta sull’energia, la cattiveria, la corsa per 90 o 120 minuti»

Gli hanno cucito sul braccio la fascia di capitano bluceleste. Lui, Nicola Colombo, classe 1996, 21 anni a luglio, si è preso il carico da undici (a briscola) sulle spalle, e se l’è portato fino a quando i “vecchi” (un anno in più di lui), Cannataro, Cataldi e Dejori sono arrivati a dare una mano. Ma il Lecco ha sempre avuto bisogno di lui. E con lui ha conquistato i playout. Per ora con l’Olginatese ha un bilancio positivo: «Finora ne ho vinte due e persa una – sorride Colombo – Non mi sono fatto mancare nulla. Diciamo che questo playout va oltre qualsiasi pronostico. Non sarà come una partita di campionato. Noi meno esperti dell’Olginatese. Dovremo correre. Sempre».

Tutti i dettagli nei servizi della pagina speciale dedicata al playout di serie D, su “La Provincia di Lecco” in edicola mercoledì 17 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare