Grande Lecco, vince i playoff  Sul campo ha gettato il cuore

Grande Lecco, vince i playoff

Sul campo ha gettato il cuore

Soffre in dieci col Seregno trovando il gol del pari con VignaliPoi è bastato, sul 2-2, non prendere gol nei supplementari per esultare. Sequestrato l’incasso dei blucelesti

Calcio D

Altri due tempi supplementari, altri 120’ di sofferenza, altri due pareggi, ma, alla fine, il Lecco può festeggiare. I blucelesti hanno vinto i playoff di serie D girone B, confermando la propria imbattibilità casalinga sia col Pontisola che col Seregno e, adesso, possono sognare la Serie C (La Lega Pro che cambierà nome).

Nessuno domenica ha voluto nominarla. Non lo hanno fatto i 2 mila spettatori del Rigamonti-Ceppi e non lo hanno fatto nemmeno patron Bizzozero e i giocatori.

Anche perché il futuro, ora, sarà tutto da scrivere, anche alla luce dei problemi economici che hanno portato anche domenica al sequestro dell’incasso, ma solo la parte dei blucelesti.

Ma è chiaro che la squadra ha fatto fino in fondo il suo dovere, strappando con i denti e gli artigli un pareggio che è valso la vittoria dei playoff. La gara col Seregno 2- 2 con gol di

Romano al 1’pt, Capogna al 24’pt; Merli Sala al 26’st e Vignali (L) al 38’st.

è stata la fotocopia di quella col Pontisola e, in fondo, è stata lo specchio di un grande

campionato da parte della squadra di Luciano De Paola.

Anche domenica, come sette giorni prima, il Lecco ha sofferto oltre ogni previsione, ma ancora una volta è riuscito a raddrizzare una situazione che pareva compromessa. Lo ha fatto ancora una volta con una punizione di Paolo Vignali, indomito guerriero che ha siglato il vitale pareggio quando ormai la gara sembrava destinata a sfuggire di mano.

Come col Pontisola, anche quella di ieri col Seregno non è stata la miglior partita della stagione bluceleste. Ma è stata la partita del cuore.

Due pagine sulla finale dei playoff e una terza tutta di immagini su La Provincia di Lecco in edicola lunedì 23 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA