«Con più coraggio   possiamo esplodere»
Cavalli in Lecco-Pontisola (1-1). Domenica i blucelesti sono attesi dalla Virtus Bergamo

«Con più coraggio

possiamo esplodere»

Calcio Serie D. Il capitano Gabriele Cavalli analizza la partita del Lecco col Pontisola e come il mister vede la squadra in crescita

Gabriele Cavalli fa fatica a mandar giù un atteggiamento davvero indisponente, da parte degli arbitri. Ma non ne vuole più parlare, dopo lo sfogo di domenica, quando ha fatto notare i tre gol annullati per fuorigioco inesistenti, i due rigori “solari” non concessi in Coppa, il mancato recupero di domenica contro il Pontisola.

Non vorrebbe, però, passare come il capitano di una squadra che, ignara dei suoi limiti, pensi più ai torti arbitrali, evidenti, che a migliorare. Cavalli non lo vuole assolutamente: «Il nostro gioco migliore è sfruttare le fasce per mettere nelle migliori condizioni possibili sia Cristofoli che Bertani. Quando l’abbiamo fatto, siamo riusciti a non far uscire più dalla metà campo gli avversari. Se non lo facciamo, invece, rischiamo di abbassarci troppo».

«È dimostrato che fisicamente ci siamo e che abbiamo voglia di vincere ogni partita. Dobbiamo aiutarci da soli: più coraggio, più intraprendenza».

Intanto anche l’Olginate traccia l’ennesimo bilancio dopo la sconfitta a Pavia (2-1) maturata anche per delle incredibili decisioni arbitrali. La squadra comunque è solida e con Valenta può fare il salto di qualità.

Tutti i dettagli nei servizi della pagina speciale dedicata alla serie D, su “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 19 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA