Bertani carico a molla   ma vuole di più
La grinta di Bertani, qui in lotta per il possesso del pallone, domenica ha trascinato il Lecco

Bertani carico a molla

ma vuole di più

L’analisiIl 3-0 del Lecco all’Arconatese vale il passaggio del turno e lascia spazio anche a critiche costruttive. «Nella ripresa dovevamo stare più alti e continuare a concretizzare, io per primo» e domenica arriva la Folgore

È stato il migliore in campo, ma questa non è una sorpresa. È stato, soprattutto, il più onesto nel commentare una gara che potrebbe accendere facili entusiasmi, pronti a essere spenti da avversari più “performanti” rispetto all’onesta Arconatese.

Così Cristian Bertani, in gol a tempo scaduto, comincia dalle autocritiche per analizzare l’esordio stagionale: «Avevo già detto, dopo la gara di Robbiate contro il Sondrio, che nonostante la sconfitta eravamo in progresso e che non ero preoccupato. Per cui dopo la gara di domenica sono contento».

«Però io ho avuto quattro palle gol e ne ho sfruttata solamente una. Non tutte le domeniche mi capiterà di avere così tante occasioni. Però devo dire che il primo tempo l’abbiamo giocato molto bene».

«Ma anche in questo caso dobbiamo rivedere qualcosa, perché stavamo vincendo solamente uno a zero».

Tutti i dettagli, il primo gol in carriera di Scaglione e lo scout della partita d’esordio, nella pagina speciale dedicata ai blucelesti, su “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 22 agosto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA