Nuova Volvo XC60, potenza e tecnologia  Bello e superassistito, evita gli ostacoli

Nuova Volvo XC60, potenza e tecnologia

Bello e superassistito, evita gli ostacoli

Con il City Safety corregge la traiettoria in caso di pericolo. Cinque motorizzazioni, prezzi da 48mila e 500 euro

Una vettura sincera e trasparente, con prestazioni elevate. La nuova Volvo XC60 non rappresenta più solo quel concetto di sicurezza che da sempre contraddistingue questo marchio, ma trasmette fiducia e ancor più una guida ispirata. Un Suv totalmente nuovo: bello fuori, accogliente dentro, potente quanto basta.

Tecnologia d’avanguardia

La nuova Volvo XC60 affina ulteriormente il sistema City Safety – introdotto nel 2008 – e oltre a prevedere ed evitare il tamponamento della vettura che precede arriva oggi in completa autonomia a sterzare e a correggere la traiettoria del veicolo per evitare ostacoli e situazioni di pericolo.

Di grande utilità anche l’evoluzione del Blis, che non solo avverte il guidatore in caso di sorpasso quando l’altra vettura si trova in un angolo cieco e quindi non è visibile, ma provvede anche a sterzare con forza in caso di necessità rimettendo l’auto in carreggiata. Il Pilot Assist è invece un aiuto alla guida, in grado di funzionare fino a 130 km/h, lavora in combinazione con la lettura dei segnali stradali, è un sistema che non guida in autonomia, ma ha sempre bisogno della presenza delle mani sul volante.

Tanta sicurezza non va comunque a discapito di un design pulito, in linea con la più grande serie 90, e che rappresenta un tributo alla miglior tradizione della scuola scandinava di design. Tutto è pensato per valorizzare la luce interna all’abitacolo e i particolari sono resi particolarmente gradevoli e curati dalla totale assenza di tasti, poiché tutto viene comandato dal diplay. Ogni particolare, compreso l’uso della pelle, è curato sin nei dettagli e assicura un elevato confort di viaggio. Al top la connettività. Che si avvale del sistema Sensus , con funzionalità aggiuntive, che si integra con smartphone: il collegamento alla rete virtuale avviene attraverso la presenza di una scheda dati interna.


(Foto by Nuova Volvo XC60)

I quattro pilastri

Quattro sono i pilastri su quali si fonda la nuova strategia progettuale: piattaforma modulare, motori e-drive, elttrificazione, guida autonoma. La nnova Volvo XC60 uova nasce sulla piattaforma modulare SPA (Serie 90 e 60 su SPA, Serie 40 nasce sulla CMA), progettata per ospitare comunque versioni elettrificate, perché questo fa parte della futura strategia della casa.

I nuovi motori a 4 cilindri da 2 litri, hanno potenze che variano a seconda del grado di sovralimentazione del turbo e dell’elettrificazione, mentre per il 3 cilindri ci sarà una strategia totalmente differente (serie 40). E proprio giovedì 21 settembre Volvo presenterà in anteprima mondiale il suo nuovo Studio di Milano e in contemporanea avrà luogo la presentazione della nuova XC40. Un evento di portata mondiale che testimonia la crescita internazionale della metropoli lombarda nel dopo Expo. La “piccola” Volvo sarà poi presentata ufficialmente alla stampa, sempre a Milano, nelle giornate del 3 e 4 ottobre.

Le motorizzazioni

Cinque le motorizzazioni al lancio: due motori a benzina, tre Diesel (D5, D4 e D3), trazione integrale, potenze comprese tra i 320 ed i 190 cavalli. Presente anche il motore ibrido da 407 cavalli e 640 Nm di coppia massima: 0-100 km/h in 5,3 secondi, consumi in modalità Pure Electric intorno ai 45 km/l. Nel 2018 invece è prevista anche la commercializzazione di un motore di 150 cavalli.

I prezzi


(Foto by Nuova Volvo XC60)

La nuova Volvo XC60 4WD D4 190 nuova ha un prezzo ingresso di 48.500€, mentre la D5 ha un prezzo di 55.350.Per quanto concerne la D3 e D4 trazione anteriore, 44.500 euro per la D3 e 46.500 per la D4190 con trazione anteriore. Per il Top di gamma, la T8 Twin Engine da 407 cavalli si arriva invece a 75.550 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA