Lecco, Formigoni inaugura
la "Casa dell'Economia"

Nastro tricolore di seta per la nuova Casa dell'Economia, sede della Camera di Commercio di Lecco. Lo ha tagliato il presidente della Regione, Roberto Formigoni con un paio «di forbici di Premana» davanti al presidente Vico Valassi, visibilmente emozionato per il risultato raggiunto.
Una sede moderna, funzionale e bella, quella di via Tonale, sorta sulle ceneri dell'ex pensionato Amigoni: più di 1200 metri quadrati di uffici, quasi 300 metri di sale d’attesa, parcheggi interrati su due piani, una auditorium di 360 posti, un impianto fotovoltaico con 221 pannelli che coprono una superficie di 305 metri quadrati, un investimento che per l’immobile è stato di 10 milioni.
Formigoni, nel suo discorso, ha spiegato: «L’inaugurazione della nuova sede camerale è un segno di fiducia e speranza, di voglia di investire per offrire un servizio migliore ai vostri iscritti. Questa struttura è un regalo che fate non solo al mondo imprenditoriale ma all’intera città, che potrà così utilizzare un nuovo spazio di discussione e di confronto comune. È un esempio di operosità che vi fa onore e che rispecchia bene quella cultura concreta e realistica del fare, propria della "gente del lago", abituata a rimboccarsi le maniche, grazie anche ad un profondo senso comunitario e di relazioni».
Poi il presidente regionale si è soffermato sui rapporti stretti ed efficaci tra il Pirellone e le Camere di commercio: «Sono convinto della strategicità delle Camere di commercio sul territorio. Da sempre - ha rimarcato Formigoni - siete sensori e collettori delle istanze delle economie locali».

e.galigani

© riproduzione riservata

Oggi in Edicola

al cinema

Vivi Lecco

SPM
Pubblicità
PubblicitàSPM
SpecialiSPM

multimedia