Lunedì 26 dicembre 2011

Civate, Santo Stefano in note 
grazie al quintetto Spirabilia

CIVATE - Come ormai consuetudine il quintetto Spirabilia propone, per il tradizionale concerto di Santo Stefano, un tema accattivante e sperimentale. L'appuntamento è fissato per lunedì 26 dicembre nella cripta di San Calocero, in piazza Antichi Padri a Civate dalle ore 17,30.

Giulia Perego, al flauto ed ottavino, e Lorenzo Alessandrini, oboe e corno inglese, sono le due novità del gruppo, che comprende Mauro Mosca al clarinetto, Aldo Spreafico al corno ed Angela Gravina al fagotto. I musicisti presenteranno il loro concerto da camera, dal titolo: "Natale ai Caraibi?". L'evento è un esperimento che Spirabilia ha già messo in atto l'8 dicembre scorso a Casatenovo in occasione della consegna del premio Fumagalli Cazzaniga e consiste in un viaggio musicale attorno al mondo che potrebbe anche essere parafrasato con "Il giro del mondo in 7 note".

I brani proposti nel concerto non hanno nessun collegamento filologico tra di loro, se non quello del viaggio con l'obiettivo di far comprendere al pubblico la potenza della musica che con sole 7 note riesce a trasportarci nei luoghi più disparati del mondo abbattendo qualsiasi barriera socio-culturale possa esistere.

t.marelli

© riproduzione riservata