Malgrate: giocatori dell'Sldp
derubati durante la partita

MALGRATE - Una pessima sorpresa ha atteso, nel tardo pomeriggio di sabato 5 febbraio, i calciatori dell'Sldp Malgrate impegnati in una partita di calcio del campionato Juniores provinciale sul campo dell'Aurora San Francesco. Al termine del primo tempo, al rientro negli spogliatoi, ad attenderli non c'era il tè caldo. Bensì la porta dello spogliatoio aperta da ignoti che, mentre i ragazzi erano impegnati nella partita, si sono introdotti nel locale che si trova a due passi dall'oratorio dei Cappuccini, nel rione lecchese di Santo Stefano. Ignoti che hanno fatto razzia di oggetti di valore, prelevando dalle tasche dei ragazzi malgratesi alcuni telefoni cellulari, dei portafogli e pure un giubbotto. A lasciare esterrefatti calciatori e dirigenti della squadra gialloverde è in particolare il fatto che la porta dello spogliatoio ospite non è stata forzata. I ladri erano infatti in possesso della chiave che ha permesso loro di aprire il lucchetto, di introdursi nello spogliatoio e di agire indisturbati mentre calciatori, dirigenti e tifosi erano concentrati sul primo tempo della partita. La società del presidente Marco Vassena ha naturalmente sporto denuncia ai carabinieri. I ragazzi derubati non volevano tornare in campo ma, una volta convinti, hanno sfogato la propria rabbia ribaltando il risultato che li vedeva in svantaggio segnando ben 5 gol. Una magra consolazione che non restituisce la refurtiva.

g.morassi

© riproduzione riservata

Accedi al sito per commentare
Oggi in Edicola

al cinema

Vivi Lecco

SPM
Pubblicità
PubblicitàSPM
SpecialiSPM

multimedia