“Moto spa” diventa “Vent”  Resta la famiglia Ciresa
La fabbrica di Introbio inaugurata nel 2013

“Moto spa” diventa “Vent”

Resta la famiglia Ciresa

Nuova compagine societaria per l’azienda conosciuta soprattutto per ciclomotori a marchio Hm

Tutte le attività della Moto spa di Introbio (l’azienda conosciuta soprattutto per i ciclomotori con marchio Hm) sono passati alla Vent, ditta anch’essa di Introbio e sempre riconducibile alla famiglia Ciresa. La Vent continuerà a lavorare nello stabilimento di seimila metri quadrati che Moto spa aveva inaugurato a Introbio nel 2013. La fabbrica, che presenta alcune interessanti soluzioni logistiche, si sviluppa su quattro livelli, dove trovano posto le linee di montaggio, il magazzino ricambi, l’area stoccaggio merci, uffici e progettazione.

Lo stabilimento di Introbio occupa venti persone. In questo periodo, l’azienda di Introbio lavora all’omologazione della Yamaha 450 Vr e 250 Vr (moto da enduro). Mentre per il futuro - come specifica un comunicato della Vent - «la nuova società ha come obiettivo strategico il rilancio e lo sviluppo del patrimonio tecnico, di conoscenze e di valori che Moto spa ha costruito in oltre trent’anni di attività, e l’ampliamento dell’orizzonte operativo verso nuovi settori appartenenti al mondo delle due ruote». In particolare, il vertice dell’impresa di Introbio sta valutando alcuni progetti di sviluppo sulla mobilità a due ruote, attenta all’aspetto ambientale.

Nella nota della Vent si legge: «La nuova compagine sociale, tesa a rafforzare la capacità finanziaria della società, unitamente al management della Vent contribuiscono ad assicurare alcuni elementi positivi di continuità rispetto al passato, garantendo da un lato la profonda conoscenza del settore e delle esigenze della clientela, dall’altro l’utilizzo della consolidata tecnologia e professionalità maturata in decenni di presenza sul mercato motociclistico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA