Domenica 13 luglio 2014

Verderio, spaccio ai parchetti

Potenziata la sicurezza

E’ un progetto sicurezza dettagliato che punta a rendere più moderno ed efficiente il lavoro della polizia locale di Verderio, Paderno e Robbiate.

Non punta a dotarsi di strumenti fantascientifici, ma ad introdurre piccole migliorie ed infatti sono richiesti finanziamenti per circa 40 mila euro, non cifre faraoniche.

I tre comuni hanno un’estensione di 15 km quadrati e circa 16 mila abitanti, seguiti da 8 agenti della locale compreso il comandante e dai carabinieri della stazione di Merate e sono già dotati di impianti di videosorveglianza. Sono due i problemi seguiti maggiormente dalla stampa e dai cittadini: «Il primo dei due - scrive il comandante Giovanni Bacile - è riconducibile alla presenza di questuanti e accattoni che, in diverse fasce orarie ed in prossimità di alcune intersezioni semaforiche, approfittano del frangente temporale durante il quale i veicoli sono in fermata per elemosinare offerte in denaro. Il secondo fenomeno è quello dello spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare sono stati registrati episodi di spaccio avvenuti a poche decine di metri da luoghi d’aggregazione e da parchi pubblici attrezzati per intrattenere bambini e adolescenti». Dall’inizio dell’anno sono stati arrestati 6 spacciatori e 5 denunciati.

© riproduzione riservata