Ubriaco al volante del Tir attraversa tutto il canton Ticino
L’autista ubriaco era passato da Chiasso (foto di archivio) (Foto by Pozzoni Carlo)

Ubriaco al volante del Tir
attraversa tutto il canton Ticino

Denunciato camionista italiano alla guida di un mezzo da 85 tonnellate che trasportava una turbina

Un camionista italiano di 58 anni è stato fermato dalla polizia svizzera ad Airolo dopo che, ubriaco, aveva guidato da Chiasso sin quasi al Gottardo un mezzo pesante da 85 tonnellate che trasportava una turbina.

Il fatto risale a mercoledì scorso ma è stato reso noto solo oggi dalla polizia cantonale. Il camionista, residente in Italia, è stato controllato nell’area di sosta di Stalvedro, poco prima di Airolo perché - scrive la polizia in un comunicato - era “in palese stato d’inattitudine”.

Gli agenti della Polizia cantonale hanno potuto appurare che l’autista ha percorso l’autostrada A2 da Chiasso ad Airolo con un contenuto d’alcol nel sangue superiore al consentito.

All camionista è stato intimato il divieto di circolazione sul territorio svizzero ed è stato denunciato per “guida di un veicolo a motore in stato di ebrietà, caso grave”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA