Domenica 06 luglio 2014

Tesserino per funghi

Si paga on line

Per andare a funghj bisogna saperli riconoscere

Due le novità della stagione della raccolta dei funghi che è iniziata con una discreta presenza di “fioroni”, i primi porcini estivi.

Da quest’anno c’è il tesserino giornaliero per i non residenti che la Comunità montana ha istituito al prezzo di 5 euro ed è acquistabile direttamente in una serie di esercizi commerciali convenzionati oppure – e questa è la seconda novità – può essere pagato on line tramite la procedure web della Banca popolare di Sondrio (www.scrignopagofacile.it).

La via tradizionale per il pagamento del giornaliero o dello stagionale, che è rimasto fisso a 5 euro per i residenti ed a 25 euro per i non residenti, è il bollettino postale dell’ente numero 14526222.

I punti convenzionati per la vendita del tesserino giornaliero sono a Barzio l’edicola cartoleria Pierluigi Ruffinoni, a Balisio il bar Balisio, a Bellano il bar Testori, a Casargo il Tuning cafè, a Cassina il bar Norge, a Colico la ricevitoria “Il cantuccio”, a Cortenova il bar trattoria “Il mulino”, a Cremeno il caffè Roma, a Maggio di Cremeno l’edicola di Gabriella Pilati, a Dervio l’edicola cartoleria Rita Cariboni, ad Esino la pizzeria bar ristorante Oasi, ad Introbio la tabaccheria Buzzoni, ad Introzzo il ristorante Capriolo, a Margno la tabaccheria Chiara Bersanetti ed il barettino di Marco al Pian delle Betulle, a Moggio il bar “Queens’ rose”, a Pagnona il bar Edelweiss, a Pasturo il bar “La rocca”, a Perledo l’hotel bar Beretta, a Primaluna Angelo Anconetani, a Sueglio il bar ristorante Suej, a Taceno il bar Colibrì, a Tremenico il bar trattoria Legnone ed a Vendrogno il bar “La noce”.

© riproduzione riservata