Si allunga la rete del metano  e si punta sull’offerta turistica
Il sindaco Fernando De Giambattista durante una seduta del Consiglio comunale

Si allunga la rete del metano

e si punta sull’offerta turistica

Il Consiglio ha approvato le linee di mandato della giunta

Tra i progetti previsti: nuovi parcheggi a Vezio e la strada fino a Caravino

La continuità con l’amministrazione precedente è alla base delle linee di mandato approvate dal nuovo consiglio comunale guidato dal sindaco Fernando De Giambattista.

L’eredità raccolta è caratterizzata da «una serie di investimenti strutturali importanti» ai quali però si aggiungono «le criticità di oggi del Comune» con l’impegno della giunta a «gestirle con efficienza, efficacia ed economicità».

I punti principali del mandato 2016-21 sono rivolti a «completare le infrastrutture legate alle esigenze locali per lo sviluppo turistico e la conservazione dell’ambiente, la promozione del turismo con le associazioni del territorio, la partecipazione attiva con la cittadinanza e la collaborazione con le altre amministrazioni».

Ci sono opere che De Giambattista ha inserito come priorità da perseguire: l’estensione della metanizzazione comunale fino a raggiungere l’Istituto “Sacra Famiglia” di Regoledo, Tondello e Perledo centro, il nuovo sbocco della “Strada del verde”, la realizzazione della nuova strada Vezio-Caravino e delle nuove aree di parcheggio a Vezio, l’ampliamento del parcheggio di Olivedo.

Ci sono anche impegni a migliorare la qualità dei servizi alla persona e le iniziative a favore degli anziani, a porre attenzione ai giovani promuovendo servizi ed attività loro dedicate, all’attenzione al turismo residenziale ed a mantenere la tassazione ai minimi livelli.

«Vedendo come funziona oggi il bilancio comunale, – ha dichiarato De Giambattista – cercheremo di portare a termine il programma. Grosse azioni sono state fatte prima e mantenere il livello non sarà facile. Però se lavoreremo uniti, riusciremo a portare avanti molto di ciò che è stato previsto».

Altro passo importante del consiglio è stato l’assestamento del bilancio prevedendo, tra l’altro, 40mila euro in più per l’asfaltatura della “Strada del verde” dove è stata eseguita la posa delle tubazioni del metano e dei cavi della fibra ottica Telecom.

È stato previsto inoltre l’appoggio su Bellano e Lecco per garantire la vigilanza estiva visti i vincoli che non permettono l’assunzione diretta di un agente, che è negli obiettivi del Comune.

© RIPRODUZIONE RISERVATA