Domenica 27 ottobre 2013

Senza lavoro e senza soldi

«Vendiamo tutto al mercatino»

Le bancarelle sul piazza del mercato
(Foto by foto Cardini/Panizza)

«Siamo noi i nuovi poveri, che svuotiamo l’armadio per pagarci una bolletta».

Ieri la pioggia flagellava il piazzale del mercato e una delle espositrici correva a ritirare le magliette usate e a coprire col cellophane i fumetti di dieci anni fa.

Lei, come tanti, affollava il mercatino delle pulci promosso dall’Ufficio gestione turismo (l’ente tenuto a battesimo dal Comune). Con un’amica tentava d’improvvisare una vendita di cose usate. C’era gente disoccupata e senza soldi, Ma hanno fatto pochi affari.

Patrizia Zucchi

© riproduzione riservata