Pietro Giglio e il suo collegio  Due secoli dopo rivive il ricordo
Il collegio Giglio a Vendrogno

Pietro Giglio e il suo collegio

Due secoli dopo rivive il ricordo

Vendrogno Riapertura simbolica

con il raduno degli ex allievi

Il 14 luglio 1815, in una casa della frazione Bruga di Vendrogno, da Antonio e Agnese Buzzi nasceva Pietro Giglio che avrebbe reso famoso il paese e soprattutto gli avrebbe regalato il collegio Giglio per settantacinque anni sede dell’ex collegio salesiano.

«Nell’anno del 200° anniversario dalla nascita, il raduno annuale degli ex allievi in programma domenica 11 ottobre, abbiamo ritenuto che dovesse tenersi proprio nell’ex collegio, chiuso ormai da anni. - spiega il sindaco Cesare Galli - Vendrogno sicuramente non potrà mai scordare quel tono di allegria e di vivacità, che il nostro “Collegio Giglio” rappresentava per il paese. Che bello sarebbe stato se avessimo saputo realizzare “in perpetuo una scuola di arti, di industrie, di caseificio e in genere di agricoltura”. Vogliamo essere lì proprio per riaccendere una speranza, far rivivere il collegio, confidando che possa risorgere l’interesse per questo stabile patrimonio di tutte le comunità, per scopi socio-culturali».

L’articolo su La Provincia di Lecco del 10 ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA