Pedala per 14 ore  fino al San Primo
Stefano La Mastra mentre affronta uno dei tornanti che portano al Ghisallo (Foto by foto gandola)

Pedala per 14 ore

fino al San Primo

L’impresa di La Mastra che ha raggiunto il dislivello del monte Everest Undici volte sul Ghisallo

Serviva l’impresa sui tornanti del Ghisallo ed in circa 14 ore l’impresa è arrivata. Stefano La Mastra ha centrato il suo Everisting riuscendo a salire un dislivello di 9.077 metri, oltre l’obiettivo di 8.848 metri che rappresenta l’altezza dell’Everest. Dalle 4 alle 21 di sabato il ciclista 35enne di Saronno, responsabile tecnico in un’azienda che organizza eventi, ha continuato a salire e scendere la Super Ghisallo, quindi i tornanti del Ghisallo e quelli che portano al Piano Rancio fino al Rifugio la Genzianella.

«Sono molto contento del risultato anche perché non ho avuto alcun problema durante la giornata, è andato tutto oltre le previsioni – spiegava ieri La Mastra – La partenza del mio percorso era la rotonda sopra Bellagio, arrivo al ristorante dove ho attrezzato nel piazzale un punto ristoro. Un sacco di amici mi sono venuti a trovare alleviandomi un poco il peso dello stare così tanto in bicicletta».

Naturalmente oltre alle 14 ore 20 minuti e 23 secondi in bici sono serviti diversi minuti per recuperare le forze: «Complessivamente ho fatto tre ore di pausa tra le diverse salite», conclude La Mastra.

I dettagli su La Provincia in edicola lunedì 17 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA