Bimba muore nello scontro  Arrestato il conducente:  era positivo all’alcoltest
CANTU - INCIDENTE A VIGHIZZOLO (Foto by Stefano Bartesaghi)

Bimba muore nello scontro

Arrestato il conducente:

era positivo all’alcoltest

L'incidente a Cantù, vittima una bambina di 16 mesi. Feriti i genitori, sull’auto non c’era il seggiolino

E’ stato arrestato dai carabinieri di Cantù con l’accusa di omicidio stradale l’operaio di 34 anni residente in zona, che nella notte tra martedì e mercoledì era alla guida dell’auto che, a Vighizzolo, si è scontrata con quella a bordo della quale si trovava con i genitori la piccola Aurora, 16 mesi, che è morta in ospedale.

L’uomo è risultato positivo all’alcol test.

L’incidente è avvenuto martedì sera intorno alle 23.30 a Vighizzolo in viale Italia.

Per cause non ancora chiarite con certezza due auto si sono scontrate frontalmente. Su una, una Y10 immatricolata nel 1992, viaggiavano i genitori della bimba con la piccola. La bimba era apparsa subito gravissima e a nulla purtroppo sono serviti i soccorsi sul posto e all’ospedale Sant’Anna. I genitori sono rimasti feriti in maniera non grave (il padre ha riportato la frattura del ginocchio, la madre contusioni varie), mentre è rimasto illeso il conducente dell’altra auto, un 34 enne residente in zona. Sul posto quattro ambulanze, automedica ed anche l’elicottero del 118.

Secondo quanto riferisce in una nota il 118 di Milano “il papà della bambina guidava senza cintura con accanto moglie e bimba di 14 mesi, senza seggiolino”. In effetti, secondo quanto poi rilevato dai carabinieri, sull’auto non c’era il seggiolino obbligatorio per il trasporto dei bambini. L’auto, inoltre era in fermo amministrativo perché non aveva superato la revisione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA