Nuovo photored a Casiglio  A ottobre 40mila euro di multe
I lavori di posizionamento del nuovo impianto per le infrazioni semaforiche all’incrocio di Casiglio, sulla provinciale Como-Lecco: è attivo anche di notte e con la pioggia

Nuovo photored a Casiglio

A ottobre 40mila euro di multe

Numeri notevoli per due settimane di accensione del semaforo all’incrocio sulla provinciale Como-Lecco alle porte di Erba. La polizia locale in media non riesce a incassare più di 13mila euro per le altre irregolarità

Torna il photored all’incrocio di Casiglio e si impennano le multe. La polizia locale ha reso noto l’ammontare delle sanzioni accertate ad ottobre: sono 55.066 euro; nel mese di settembre, in attesa del nuovo impianto che è stato acceso il 16 ottobre, le multe si fermarono a quota 13.439. In sole due settimane il rilevatore di infrazioni semaforiche sulla Provinciale Lecco-Como ha reso circa 40mila euro.

Il comandante non ha ancora reso noto lo specifico delle infrazioni rilevate dal photored dell’incrocio di Casiglio, installato nella prima metà di ottobre e attivo dal 16 dello stesso mese. Il conto, però, è presto fatto.

Nel mese di settembre le sanzioni rilevate dalla polizia locale toccarono il minimo storico di 13.439 euro: «Il calo - disse il comandante della polizia locale Giovanni Marco Giglio a “La Provincia” - si spiega facilmente: da qualche settimana abbiamo staccato il vecchio semared di Casiglio, quindi le multe di settembre derivano solo dai pattugliamenti ordinari degli agenti».

Adesso però ingannare il nuovo photored, come accadeva con quello vecchio (inservibile di notte e con la pioggia), è impossibile: si tratta di un dispositivo di ultima generazione e attraverso i raggi infrarossi riesce a leggere perfettamente le targhe in qualsiasi condizione ambientale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA