Inverigo, l’addio a Nicola  Addio tra lacrime e musica
Tantissime persone per dare l’ultimo saluto al ragazzo morto nell’incidente con la sua minicar

Inverigo, l’addio a Nicola

Addio tra lacrime e musica

Tantissime persone per il funerale del giovane morto con la minicar

«Ciao Nicola», scandisce forte una voce, facendo partire un lungo applauso che sovrasta i singhiozzi delle centinaia di amici assiepati sul sagrato della chiesa parrocchiale di Sant’Ambrogio, dove ieri si è celebrato il funerale di Nicola Alcaro, il ragazzo di 16 anni coinvolto venerdì sera in un tragico incidente stradale ad Anzano del Parco a bordo della minicar che aveva ritirato solo poche ore prima.

Una cerimonia lacerante per i suoi coetanei, con gli occhi rossi, aggrappati gli uni agli altri per farsi coraggio. E per i familiari, papà Francesco e mamma Daniela, i due fratelli minori, gli zii, i parenti giunti dalla Calabria.

I nonni, al termine della funzione, prendono la parola, ma la commozione è più forte del coraggio e soffoca le parole in gola.

I

© RIPRODUZIONE RISERVATA