Il carpentiere di Erba arruolato dai jihadisti

Il carpentiere di Erba
arruolato dai jihadisti

Insospettabile nel Comasco, combattente in Siria. Dopo la strage di Parigi si alza il livello di allarme

I servizi di sicurezza italiani hanno inserito anche il nome di un carpentiere siriano residente a Erba tra i «militanti jihadisti» da tenere sotto controllo. Il giovane, per sei anni, ha abitato e lavorato nel Comasco. Poi, nell’estate del 2012, è partito alla volta della Siria dove si è arruolato nel Free Syrian Army, l’esercito dei ribelli che combattono contro il regime di Assad. Stando al profilo facebook del carpentiere “erbese”, si tratta di una persona molto vicina alle posizione estremiste dell’Islam e, nei suoi post, non mancano riferimenti sia ad Al-Nusra, il “Fronte del soccorso al popolo di Siria” vicino ad Al Qaeda, che agli estremisti dello Stato Islamico.

Tutti i particolari sul quotidiano in edicola oggi, domenica 11 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA