Giussano: bimba di 18 mesi  muore in poche ore

Giussano: bimba di 18 mesi

muore in poche ore

La tragedia all’ospedale di Desio dove era stata ricoverata d’urgenza

Non ce l’ha fatta la piccola Noemi Mastropietro di Giussano. La bimba, ricoverata d’urgenza all’ospedale di Desio la notte tra mercoledì e giovedì, è morta giovedì 28 luglio, al mattino, mentre i medici del reparto pediatria tentavano in tutti i modi di rianimarla. Una tragedia che si è consumata nel giro di pochissime ore. La piccola, di soli 18 mesi, è stata trasferita d’urgenza nella notte dall’ospedale di Carate Brianza, dove era ricoverata, a quello di Desio.

Non appena giunta a Desio, la piccola è stata subito presa in cura dal reparto di pediatria. Secondo quanto riferiscono dall’ospedale di via Mazzini, è arrivata in pediatria alle 3.30 di giovedì notte. La diagnosi riferiva di una broncopolmonite. Noemi, nata l’8 gennaio 2015, dunque di nemmeno due anni, è stata presa in cura dal personale della pediatria desiana. Sempre secondo quanto comunicato dall’azienda ospedaliera, alle 8.40 di giovedì mattina, in presenza delle infermiere che le stavano somministrando la terapia prevista per la cura della broncopolomonite, la bambina ha avuto un episodio di tosse secca, seguita da vomito.

Un episodio che ha fatto presagire il peggio. Subito dopo, infatti, il suo quadro clinico è drammaticamente peggiorato. Immediatamente sono stati informati sia i rianimatori sia i cardiologi dell’ospedale. Sono quindi iniziate le manovre rianimatorie, come previsto nei casi d’urgenza. I medici hanno fatto di tutto per tenerla in vita. La piccola è stata assistita, ventilata e massaggiata per un’ora e 25 minuti. Ma ogni sforzo, purtroppo, è risultato inutile. Alle 10.20 i medici hanno dovuto arrendersi: non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della bambina.

È stata disposta l’autopsia per cercare di chiarire le cause esatte della morte. I risultati dell’esame che verrà effettuato nei prossimi giorni serviranno probabilmente per fare luce sui motivi del decesso, anche se nulla potrà consolare i genitori I funerali della piccola si terranno mercoledì 3 agosto, alle 15.30 a Giussano.

Sono numerosi i messaggi di vicinanza alla famiglia Mastropietro, postati su Facebook. Sgomento da parte di familiari e amici che hanno, in tanti, appreso la notizia della morte della piccola Noemi anche tramite il social network. Tutti manifestano il loro dolore a mamma Valentina Elli e papà Fabio Mastropietro e agli altri familiari. Testimonianze di cordoglio, infatti, vengono inviate non solo a loro ma anche ad altri parenti, ai cugini, agli zii. Zia Rosy, giovedì pomeriggio, ha manifestato la propria incredulità confermando, a chi le chiede le ragioni di un così improvviso decesso, che per sapere qualcosa «dovremo attendere che le facciano l’autopsia».

(da http://www.ilcittadinomb.it/)

© RIPRODUZIONE RISERVATA