Galbiate, villa Bertarelli potrebbe essere venduta
La prestigiosa Villa Bertarelli, un edificio di rappresentanza sempre più difficile da gestire

Galbiate, villa Bertarelli potrebbe essere venduta

Per la ristrutturazione della prestigiosa dimora servono cinque milioni. Il sindaco: «Non li avremo mai».

«Vendere Villa Bertarelli»: l’ex assessore al Bilancio, Massimo Tagliabue, ne è convinto; anche Vincenzo Foti si è detto «a malincuore propenso, piuttosto che vedere una tale proprietà condannata al degrado»: entrambi esponenti del consiglio di frazione “Galbiate centro”, hanno preso parte al dibattito innescato l’altra sera dalla presentazione del bilancio 2015 del Comune, nel quale non è previsto un soldo per il prestigioso immobile.

E anche l’opposizione “Galbiate cambia” ritiene “che non sia più possibile procrastinare: chiediamo all’amministrazione di assumere rapide decisioni, foss’anche l’alienazione, liberando così risorse utilissime per il paese e scongiurando un progressivo, inesorabile ulteriore degrado di quello che tuttora – finora - si può considerare uno dei beni più preziosi della comunità”.

Tra i candidati all’eventuale acquisto della villa spicca il Parco Monte Barro, che già ne occupa una parte, ma che subentrerebbe forse soltanto se la spesa fosse davvero molto contenuta.

Leggete tutti i particolari sull’edizione odierna de La Provincia..

© RIPRODUZIONE RISERVATA