Fermata la banda dell’Audi nera   L’auto dei colpi rubata a Introbio
Introbio - Un’Audi nera simile a quella utilizzata dai banditi per mettere a segno i loro colpi (Foto by Repertorio)

Fermata la banda dell’Audi nera

L’auto dei colpi rubata a Introbio

Denunciato un romeno, caccia aperta ai complici

La vettura era sparita il 13 dicembre 2015

Per circa un anno la banda dell’Audi nera avrebbe imperversato tra Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna.

Flessibile in pugno avrebbero devastato saracinesche e vetrine dei locali di una decina di negozi. L’automobile utilizzata per le loro scorribande, un’Audi di colore nero, era stata rubata il 13 dicembre del 2015 a Introbio.

In questo caso l’Audi nera non è una fantasia di qualche internauta che si era divertito un paio di anni fa a seminare il panico su internet, alimentando una vera e propria fobia, ma si tratta di una circostanza reale. Era stata rubata nella pubblica via a una donna che ce l’aveva in uso.

Nei mesi successivi, tra il 2017 e l’inizio del 2017, era stata utilizzata per mettere a segno diversi colpi.

La Procura di Piacenza, all’interno dell’ordinanza, parla di una decina di episodi anche se all’indagato, un rumeno del 1986 residente a Busto Arsizio, è imputata la razzia del 2 agosto del 2016 all’Unieuro di Piacenza.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA