Febbre da Guzzi a Mandello  Selfie sulla moto e vetrine a festa
La scultura in omaggio alla Moto Guzzi

Febbre da Guzzi a Mandello

Selfie sulla moto e vetrine a festa

Nella notte sulla rotonda è comparsa una scultura - Città blindata, la pioggia scoraggia i campeggiatori

Ore d’attesa e finalmente nella rotonda lungo la strada provinciale è arrivata la scultura con una Guzzi stilizzata. Quella scultura che ora accoglierà tutti i guzzisti che entreranno in pese.

Posizionata nella notte tra giovedì e venerdì, tra l’attesa dei presenti che hanno sfidato il maltempo, ieri mattina è stato un continuo viavai per fotografarla, e purtroppo la mania dei selfie ha avuto il sopravvento con i più che hanno cercato di salire sulla scultura per la foto ricordo. Immediato l’arrivo del cartello di divieto.

Il motoraduno targato 2017, il 96esimo, passerà agli annali locali per le barriere e l’allarme terrorismo. Barriere che in zona lago resteranno fisse fino a domani sera, mentre in via Parodi sono mobili: domani e domenica verranno posizionate dalle 9 alle 18.

Oggi pomeriggio alle 15 l’apertura delle iniziative tra dimostrazioni, mostre, e il tanto atteso “Muro della morte” in piazza Leonardo da Vinci. Protagonista la lotteria, con l’estrazione del biglietto vincente questa alle 22.20 in piazza del mercato. I biglietti verranno venduti fino a dieci minuti prima dell’estrazione. In palio una Guzzi V7.

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 9 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA