Falso e truffe sugli incidenti stradali, operazione a Sondrio e Bergamo
Il palazzo di giustizia di Sondrio (Foto by foto Gianatti)

Falso e truffe sugli incidenti stradali, operazione a Sondrio e Bergamo

La polizia di Stato di Sondrio ha eseguito oggi 7 misure cautelari emesse con ordinanza del gip del Tribunale di Sondrio, Fabio Giorgi.

Una lucrosa attività criminale che si basa sulla segnalazione dei falsi incidenti. La polizia di Stato di Sondrio ha eseguito oggi, nelle provincie di Bergamo e Sondrio, 7 misure cautelari (2 arresti domiciliari, 4 obblighi di dimora, 1 obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria) emesse con ordinanza del gip del Tribunale di Sondrio, Fabio Giorgi.

I provvedimenti restrittivi sono il frutto di un’articolata indagine condotta dal personale della sezione di polizia giudiziaria della polizia di Stato presso la Procura di Sondrio, relativa ad alcune truffe ai danni di società assicuratrici commesse mediante denunce di falsi sinistri, ottenendone risarcimenti non dovuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA