Ecco il pesce d’aprile svizzero  «Il traforo del Gottardo porterà via il sole»
Il cantiere della galleria ferroviaria Alptransit

Ecco il pesce d’aprile svizzero

«Il traforo del Gottardo porterà via il sole»

Lo scherzo dei meteorologi di Locarno Monti, molti media ci sono cascati

Il pesce d’aprile più simpatico e forse meglio congegnato, che per qualche ora ha creato parecchia curiosità (e un po’ di sana apprensione), è arrivato nientemeno che dalle Alpi e dal massiccio del Gottardo.

Protagonisti i sempre precisi meteorologi ticinesi di Locarno Monti che ieri a caratteri cubitali hanno lanciato di buon mattino il seguente allarme: «Il raddoppio del tunnel del Gottardo porterà ad un cambiamento del clima anche a sud delle Alpi. I trafori stanno livellando le pressioni atmosferiche. Dunque addio clima mite e sole in Ticino».

In quest’ottica, l’inaugurazione della galleria ferroviaria Alptransit, già programmata con mesi d’anticipo per il prossimo 1 giugno, andrebbe a complicare ulteriormente le cose.

I meteorologi di Locarno Monti hanno portato numerosi dati scientifici e grafici a supporto della loro tesi. Circostanza questa che ha ulteriormente ingarbugliato la matassa. Il resto ce l’hanno messo i media ticinesi, che hanno rilanciato l’appello-allarme senza lesinare dettagli. Come a dire: se il raddoppio del tunnel del Gottardo - votato a maggioranza dagli Svizzeri lo scorso 28 febbraio - spalanca anche al Comasco le porte dell’Europa, il medesimo raddoppio obbligherebbe gran parte dei residenti “a sud delle Alpi” ad attrezzarsi per buona parte dell’anno con ombrelli e giubbotti. Un po’ troppo, forse. E così il fatto che “sul Ticino si instaurerà verosimilmente un clima di carattere subtropicale-umido con un aumento della nuvolosità e dei giorni con precipitazioni” col passare delle ore è stato derubricato da allarme a simpatico pesce d’aprile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare