È il lago degli sposi  Altre due ville vip  per nozze da sogno
Villa La Cassinella potrà essere utilizzata anche per ricevimenti di autorità istituzionali

È il lago degli sposi

Altre due ville vip

per nozze da sogno

Il Comune di Tremezzina ha approvato la convenzione per utilizzare anche Balbiano e La Cassinella

Chissà se magari, dopo aver pronunciato il primo storico “sì” a due passi dalla piscina tempestata di gocce dorate, davanti alla coppia di novelli sposi, si materializzerà nientemeno che Sir Richard Branson, il poleidrico magnate della Virgin, indicato da tempo come il vero proprietario di Villa La Cassinella, fascinosa dimora lennese (a due passi da Villa del Balbianello) raggiungibile solo via lago, valore di mercato 20 milioni di euro.

Questo dopo che la Giunta comunale di Tremezzina, nell’ultima seduta, con una decisione destinata rapidamente a fare il giro del mondo (visto il blasone della dimora, costruita nel lontano 1926 e venduta sul mercato ultra-Vip a 99 mila euro la settimana), ha dato il via libera alla convenzione grazie alla quale sarà possibile celebrare a Villa La Cassinella matrimoni civili nonché effettuare “ricevimenti di carattere internazionale”, vale a dire ricevimenti di “alte autorità istituzionali ed ecclesiastiche”.

Non è tutto. Perché, dopo gli ammiccamenti del 2016, la Giunta comunale di Tremezzina - nella medesima seduta - ha anche perfezionato la convenzione per lo svolgimento di matrimoni civili in un’altra dimora di assoluto valore e prestigio ovvero Villa Balbiano ad Ossuccio, che tanto piaceva a Silvio Berlusconi e che nel 2011 è stata acquistata da una tra le più facoltose famiglie moscovite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA