Chiuso brinda alle strisce pedonali  «Bene così. Ma non bastano»
Lecco - Spumante per celebrare il sospirato arrivo delle “zebre” (Foto by Sandro Menegazzo)

Chiuso brinda alle strisce pedonali

«Bene così. Ma non bastano»

Le zebre disegnate dopo un anno di attesa

I residenti: «Resta il problema della Lecco- Bergamo»

Un brindisi alle nuove strisce pedonali all’altezza del cantiere della Lecco-Bergamo, con tanto di taglio del nastro e un centinaio di cittadini che hanno occupato pacificamente la strada per festeggiare.

Alla fine hanno vinto loro. Anche se, come hanno scritto sullo striscione esposto in bella vista, «Sono serviti i giornali per avere le strisce pedonali». Quelle zebre che l’Amministrazione provinciale, competente sul tratto di strada, venerdì ha fatto disegnare dopo oltre un anno d’attesa.

Oggi alle 18 a Chiuso è andata in scena la protesta dell’omonimo Comitato. Una protesta tranquilla, ma decisa, che ha paralizzato sino alle 20 il traffico già caotico di una domenica baciata dal sole. Bloccata la rotonda all’innesto tra la bretellina da Rivabella e corso Bergamo: le code sono arrivate fino a Sant’Ambrogio tra Pescarenico e Maggianico.

Ma per chiuso non è finita. « La nostra protesta - dicono i residenti - è focalizzata sulla Lecco-Bergamo. Sul cantiere che da febbraio è chiuso».

L’articolo completo e gli approfondimenti sul giornale in edicola domani, lunedì 16 ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA