Venerdì 11 ottobre 2013

Cercatore di funghi

muore a Introzzo

La corriera che stava salendo lungo la strada e ha individuato il corpo del cercatore

A scoprirlo è stato l’autista della corriera che da Bellano sale ad Avano e nelle prime ore della mattina si è trovato davanti un uomo riverso a terra.

Era Remualdo Stucchi, sessantenne di Verderio Inferiore, scivolato dal ripido prato appena sopra la strada dove si era avventurato in cerca di funghi.

Erano passate da una quindicina di minuti le 6 del mattino: l’autista ha arrestato il bus, è sceso e ha allertato il 118, che è arrivato sul posto con l’ambulanza del Soccorso bellanese e l’automedica.

Non c’è stato nulla da fare, l’uomo era già morto, a causa della scivolata da un’altezza di otto, nove metri, forse a causa dell’impatto con l’asfalto.

Una ventina di minuti prima era passato un primo bus, quello che scende, ma l’incidente non era ancora accaduto.

Profondo cordoglio è stato espresso dal sindaco di Introzzo, ma anche dai compaesani di Verderio Inferiore, dove Stucchi era molto conosciuto.

Tutti i particolari nell’edizione in edicola il 12 ottobre de La Provincia di Lecco

© riproduzione riservata