Bolletta energetica tagliata   con gli impianti di Lomagna
L’ingresso della Iml di Lomagna

Bolletta energetica tagliata

con gli impianti di Lomagna

La Intergen, azienda del gruppo Iml, ha appena installato una macchina in un prosciuttificio

Un’altra commessa di prestigio per la Intergen di Lomagna (divisione energia del gruppo Iml). L’impresa brianzola ha appena installato nel prosciuttificio Principe di San Daniele del Friuli un impianto di cogenerazione energetica con un motore da 800 kW elettrici, 407 kW termici recuperabili dal circuito di raffreddamento delle camicie motore e 454 kWt dai fumi di scarico. L’efficienza elettrica ottenuta è del 42,3%, mentre quella termica arriva a 45,5%, per un totale dell’87,8%, con un risultato ai vertici della categoria.

La società di Lomagna ha all’attivo l’installazione di più di 230 impianti per un totale di 300 Mwe installati e si pone oggi al fianco di centinaia di aziende energivore che operano nei più svariati settori, dall’alimentare al chimico industriale e farmaceutico, fino ad arrivare al settore della lavorazione della carta e della ceramica.

I progettisti e i tecnici specializzati di Intergen realizzano e installano impianti tailor made che soddisfano le necessità dei singoli sistemi produttivi ai quali sono integrati. Intergen, fondata nel 1987, oltre a essere specializzata nella progettazione e realizzazione di gruppi elettrogeni per il settore oil&gas, è leader nella costruzione di impianti di cogenerazione alimentati a gas metano e biogas con motori Mwm (motoren werke rannheim.

Realtà nel panorama energetico nazionale, Intergen propone consulenze tout court - dallo studio di fattibilità, all’installazione, fino alla manutenzione degli impianti 365 giorni l’anno - offrendo soluzioni chiavi in mano, che garantiscono la crescita sostenibile dei propri partner, in un’ottica di risparmio energetico e di rispetto per l’ambiente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA