Giovedì 09 gennaio 2014

Bisnonna e nipote, che record

Hanno 101 anni di differenza

Il miglior auspicio è che condivida con la bisnonna, Antonia Besana, anche la longevità: per intanto il piccolo Michele Riva ha in comune con lei il compleanno: infatti – bizzarria della sorte o segno del destino – il bimbo è nato lo stesso suo giorno, ma a 101 anni di distanza. Entrambi hanno visto la luce il 7 gennaio così, mentre l’ultracentenaria “Antonietta” soffiava, l’altro giorno, sull’immensa distesa di candeline, ecco che il nipotino dava fiato ai primi vagiti tra le braccia della mamma, Claudia Bonfanti.

Che primato

Una straordinaria coincidenza: come rimarca emozionata la vicesindaco Paola Bosisio, «abbiamo così, nello stesso albero genealogico, la concittadina attualmente più anziana del paese e il mini-cittadino più giovane, che è anche il primo nato del 2014: una serie mai vista di record, insomma».

Il pronipote Michele è venuto al mondo nella notte del 7; entusiasti, naturalmente, la mamma, il papà Massimo e il fratellino maggiore Carlo. Di lì a poche ore in famiglia s’è perciò celebrata sia la festa per il neonato sia quella per il 101esimo compleanno della bisnonna: solo quest’ultima, naturalmente, già in programma da un pezzo e alla quale ha preso parte l’amministrazione comunale in rappresentanza del paese.

Doppi auguri

Antonietta è stata festeggiata in via Pirotta, dove vive con la figlia Giovanna. Nata da Maria e Giovanni Besana, seconda di cinque fratelli (Carlo, Antonio, Gino e Cesare) “Antonietta” ha vissuto sempre a Barzago.

Dopo aver perso il padre in tenera età, non ha esitato a darsi da fare sin da piccola per aiutare la famiglia, andando a lavorare a Costa Masnaga in tessitura. Ha poi sposato Aldo Bonfanti; a Barzago è diventata a quel punto una sorta d’istituzione: infatti col marito, che era agricoltore, Antonia si occupava di distribuire il latte nelle case, come si usava una volta. Ha avuto a propria volta due figli: Giovanna e Sergio. n 

Patrizia Zucchi

© riproduzione riservata