Alpe del Viceré, c’è l’ok definitivo  Un parco avventura tra i boschi
Pic nic di turisti all’Alpe del Viceré (Foto by archivio)

Alpe del Viceré, c’è l’ok definitivo

Un parco avventura tra i boschi

Il Comune ha autorizzato il progetto che sorgerà su un terreno affittato ad Albavilla. Si collaborerà con i gestori per la promozione turistica globale anche della Valle Bova

All’Alpe del Viceré arriva il parco avventura. La giunta comunale ha concesso il permesso di costruire alla società Italiana Parchi Srl di Guidizzolo (Mantova), che gestisce già i Jungle Raider Park di Civenna e di Margno in località Pian delle Betulle.

Il parco sorgerà tra i confini erbesi a breve distanza dal Rifugio Cacciatori, su un terreno di proprietà del Comune di Albavilla che l’ha affittato alla società per 17 anni. «Il progetto - fanno sapere dall’ufficio Ambiente di Palazzo Majnoni - valorizzerà l’area dell’Alpe del Viceré e tutta la vicina Riserva Naturale Valle Bova».

Dopo una serie di contatti informali con le amministrazioni di Erba e di Albavilla, la società Italiana Parchi Srl ha avanzato la richiesta formale per realizzare il parco avventura all’Alpe del Viceré lo scorso 10 luglio.

Il progetto è stato modificato in alcune parti nel mese di agosto, ai primi di settembre è arrivato il via libera definitivo da parte dell’amministrazione guidata dal sindaco Veronica Airoldi. I lavori verranno realizzati nel corso dei prossimi mesi, il parco - simile a quelli già attivi a Civenna e al Pian delle Betulle, con percorsi acrobatici tra gli alberi di diversa difficoltà - aprirà la prossima primavera.

Altri dettagli sul giornale in edicola domenica 10 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA