Accanto e il testamento biologico

Venerdì 17 febbraio, alle 21, alla biblioteca comunale (piazzetta Lucati), l'associazione Accanto terrà un incontro pubblico per cercare di fare chiarezza su un tema eticamente sensibile e sempre più dibattuto: il testamento biologico e le scelte del fine vita. Relatori saranno Giuseppe Remuzzi direttore di Nefrologia e dialisi dell'Ospedale di Bergamo e coordinatore all’Istituto Mario Negri con l’’intervento dal titolo "Come vorremmo morire (e come invece ci costringono a morire)" e Silvia Salardi ricercatrice di Filosofia del diritto e docente di Bioetica all’Università degli Studi di Milano-Bicocca, che tratterà il tema “Volontà anticipate sulle cure: i presupposti per un adeguato intervento legislativo”. Modera il giornalista del Corsera Giangiacomo Schiavi, introduce Gisella Introzzi presidente Accanto onlus. Info su www.accanto-onlus.it. G. Alb.